mercoledì 28 febbraio 2018

I dieci comandamenti del buon politico - Insieme raccontiamo 30

L'ultimo modello in fatto di tecnologia nel trentesimo incipit di Patricia Moll per Insieme raccontiamo. Questo mese sono arrivata sullo scadere del tempo, oggi è l'ultimo giorno di partecipazione quindi affrettatevi se avete un finale da proporre. 
200/300 battute per il finale breve e 200/300 parole per il finale lungo.

Buon divertimento!


Data astrale 3548

Con la mente richiamò a sè l’ YTP 100, ultimo modello in fatto di tecnologia. Almeno per una settimana perché un qualunque aggeggio dopo sette giorni era obsoleto. L'arte tecnologica era avanzatissima. A volta faticava a starle dietro ma col lavoro che faceva doveva adeguarsi.
Gli ordinò di scrivere

Patricia Moll


I dieci comandamenti del buon politico:

Non avrai alcun interesse all'infuori del benessere del popolo
Non nominare il suo nome invano
Ricordati di santificarlo perché ti ha eletto
Onoralo con equa giustizia 
Non distruggerlo
Non tradirlo
Non rubargli
Non mentirgli
Non desiderare la roba che gli appartiene
Non arrecargli danno alcuno con azioni e parole e se succede dimettiti e cadi nell'oblio

Cliccò sul tasto invio e aspettò i secondi che servivano all'YTP 100 per elaborare i dati, 1, 2, 3 e ... fatto, prese con i guanti i chip partoriti dalla macchina, li sistemò negli appositi contenitori sterili, chiamò il suo assistente e gli disse: « Portali in sala impianti, devono essere innestati sotto la pelle dei candidati. »  

Sciarada Sciaranti

lunedì 26 febbraio 2018

E neve fu in Roma


" ... Grazie per la neve che sta scendendo. Mi è sempre piaciuta, ma adesso mi sembra proprio puntuale. Tempestiva. Porta pulizia. Porta bianco. Costringe all'attenzione. Ai tempi lunghi. Lima rumori e colori. Lima le bave dei sensi. Ce n'è bisogno. Ancora per un po' ... "

La neve se ne frega
Luciano Ligabue

sabato 24 febbraio 2018

Blogger Recognition Award

Ringrazio Mariella del blog Doremifa-sol, libri e caffè per il Blogger Recognition Award, un riconoscimento per i blog emergenti, il mio anche se ha otto anni è in effetti emergente per Mariella come il suo lo è per me in quanto ci siamo conosciute da pochissimo.


Le regole prevedono di:

1.Ringraziare il blogger che ti ha nominato e inserire il link al suo Blog

Fatto a prescindere dalla regola.

2.Scrivere un post per mostrare il proprio riconoscimento.

Eccolo.

3.Raccontare la nascita del proprio Blog

Il mio blog è nato il 23 aprile 2010 per farmi un regalo. 

4.Dare consigli ai nuovi blogger

Nel mondo dei blog incontrerete delle persone interessanti, brillanti e dalla mente aperta, offritegli il vostro pensiero con onestà intellettuale e accogliete il loro anche se, come diceva Fabrizio De André, va in direzione ostinata e contraria, ne uscirà sempre qualcosa di buono, qualcosa che avrà il sapore della bellezza; altre volte invece avrete la sensazione di trovarvi di fronte a degli squali che vi punteranno e proveranno a demolirvi, cercheranno di fagocitarvi e non sempre in un solo boccone, ma non lasciatevi intimorire non sono così grandi e forti, in realtà sono solo posizionati davanti alla lente di ingrandimento del loro ego in sofferenza. Il vostro blog vi rappresenta, è la sintesi del vostro intelletto e del vostro cuore, non permettete a chi è misero di immiserirlo. 

5.Nominare altri 15 blogger ai quali vuoi passare il segno di riconoscimento

A questo punto potrei anche essere condannata per tentata asfissia dei blog amici, ma rischio solo per l'affetto che mi lega a voi e passo il riconoscimento a tutti coloro che non hanno ancora ricevuto il Blogger Recognition Award e che sono stati citati nel post precedente compresa Patricia Moll.
Voi che consigli dareste ai nuovi blogger?

martedì 20 febbraio 2018

Premio Le covate d'oro e Franken Meme 2017

Ringrazio Mirtillo del blog Mirtillo14-camminando che mi ha gentilmente donato il premio  Le covate d'oro.


E io  lo offro a tutti gli amici che ancora non l'hanno ricevuto.


Ringrazio anche Patricia Moll del blog Mirtylla'house che mi ha omaggiata con il Franken Meme 2017 dedicato ai blog che durante il corso dell'anno ci hanno sorpreso e che in noi hanno lasciato un segno profondo. 


Ed ecco i miei nominati divisi nelle convenzionali categorie che il meme richiede e che  non indicano un grado maggiore o minore di importanza. I loghi del premio e del meme potrete copiarli da Mirtillo e Patricia.

Categoria: I Must

Chiccina - Acqua di fuoco
Costantino - mostrelibriluoghi
Elettra - Ad Maiora
Elio - De qua e de la
Enrico - Amici in allegria
Graziana - Attimi
Johakim - LA CROCE DEL SUD

Categoria: Menzione D'Onore

Antonella - Il tempo ritrovato
Antonietta - Costanza
Carmine - Turismo lento
Cettina - Fiori di zagara
Cosimo - Il cuore come il mare
Elfi - Elf2mani
Maurizio - CARTATADIRESCHE
Negus - Ad Nutum
Pia - Mondo d'Arte
Sfinge - Chaos

Categoria: Le  New Entry

Clelia - Un'idea tira l'altra
Lorenza - Me&Loro
Luisa - Lifen
Mirtillo - Mirtillo14-camminando 
Sari - Voce di vento
Verbena - Simple life in Tuscany

Categoria: I Meritevoli di Emergere

Audrey - L'Atelier du Fantastique
Claudia - Fantasie Luccicanti
Pia - I pensieri di P
Stefania - Il mio tempo migliore

Categoria: Highlanders

Arianna - Ariannadisegnadipingecrea
Gianna - Gianna il bene in noi
Tiziano - Non tutto ma di tutto
Tomaso - Passato e Presente

Categoria: Blogger torna sul blog

C8LINE
Intherainbow
Ivana - emozioni a colori
Folletto del Vento - Viaggio nel Vento
Francesca - nonsolocreazioni
Giancarlo - Pensierino..50 
Leonardo - note in libertà
Maurizio - Righe libere
Rita - e-citazioni
Sergio - Jonathan Livingston

Categoria: I Desaparesidos

Achab - Achab-aleister-achab
I am - Essere niente

mercoledì 14 febbraio 2018

San Valentino inaugura la Quaresima

Martedì Grasso lascia il posto al Mercoledì delle Ceneri che con l'inizio della Quaresima accoglie San Valentino ed è alquanto curioso come quest'anno questo passaggio possa farsi sceneggiatura per la Commedia dell'Arte, gli innamorati celati dietro le maschere della diffidenza, travolti il Martedì Grasso dai frizzi e dai lazzi del gioco della seduzione, il Mercoledì delle Ceneri si inoltrano nei profondi meandri dell'interiorità, scoprono gradualmente i reciproci volti dell'anima, si scrutano e con la prima penitenza di inizio Quaresima danno prova di sé in un'incontro scontro caratteriale tra affinità e contrasti, si esprimono per quello che sono, si attraggono, si respingono, si conoscono, si accettano e in una fulgente unione consacrano il loro conquistato amore davanti a San Valentino.

Sciarada Sciaranti

Buon Mercoledì delle Ceneri, buon inizio di Quaresima, buon San Valentino e che l'amore sia con voi in ogni sua forma!


- Flamminia: Scusate, signor Ridolfo, la libertà che mi sono presa. Perdonatemi, se vi ho incomodato.
- Ridolfo: Anzi è onor mio il potervi obbedire.
- Flamminia: Quant'è che non avete veduto il signor Fulgenzio?
- Ridolfo: L'ho veduto qui, non sono ancora due ore. Mi figuro che si saranno pacificati colla signora Eugenia.
- Flamminia: Oh caro signor Ridolfo, sono cose da non credere, e da non dire. Si erano pacificati, e tutto ad un tratto sono andati giù di bel nuovo, e il signor Fulgenzio è partito gridando, chiamando il diavolo, che pareva un'anima disperata.
- Ridolfo: Possibile che abbiano sempre a far questa vita? Si amano o non si amano?
- Flamminia: Sono innamoratissimi, ma sono tutti e due puntigliosi. Mia sorella è sofistica. Fulgenzio è caldo, intollerante, subitaneo. Insomma si potrebbe fare sopra di loro la più bella commedia di questo mondo.

Gli innamorati - Atto Secondo - Scena I

giovedì 8 febbraio 2018

Giovedì Grasso a teatro

" ... Com'era tempo di carnevale, nella sala del teatro fu dato un festino pubblico.
Il giovedì grasso, alle dieci di sera, la sala fiammeggiava di candele steariche, odorava di mortelle, risplendeva di specchi. Le maschere entravano a stuoli. I pulcinella predominavano. Sopra un palco, fasciato di veli verdi e constellato di stelle di carta d'argento, l'orchestra incominciò a sonare ... "

La Contessa d'Amalfi 
Gabriele D'Annunzio  









venerdì 2 febbraio 2018

Faccia da febbraio


Don Pedro:- Buongiorno Benedetto. Ebbene, cos'è successo,
Che fate codesta faccia da febbraio
Così piena di gelo, di tempesta e di nuvolosità?

Molto rumore per nulla
William Shakespeare
Liberamente tradotta da me medesima
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...