lunedì 30 aprile 2018

Di batacchi, di storie e di porte

Amo i batacchi, ognuno di loro racconta una storia diversa e la incide sulla porta che gli è stata destinata, quella di oggi inizia con la lettera S, potrebbe parlare di Sorrisi, di Sogni, di Stelle, di Sussurri, di Scacchi, Sarabande, Saltimbanchi,  Sacerdotesse, Sacrilegi, Streghe ... e anche di me. 


7 commenti:

  1. Cara Sciarada, è vero in ognuno di loro un pezzo di storia.
    Ciao e buon primo maggio con forte abbraccio e provo a sorridere:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Sarà Sempre Soleggiato Se Saluteremo sorridendo Sciarada 😘

    RispondiElimina
  3. j'aime ton regard...je trouve des portes magnifiques dans chaque coin d'europe... bises

    RispondiElimina
  4. Adoro!Per me parla di sussurri e di sorprese,praticamente di ciò che si nasconde nella vita!
    Buon primo maggio

    RispondiElimina
  5. ...anche solitudine, sofferenza, speranza.
    Bel post Sciarada.

    RispondiElimina
  6. Grazie, buon 1° Maggio a voi!

    RispondiElimina
  7. Di segreti,dietro ogni porta chiusa,ma anche di solitudine,dove anche il più piccolo suono di un batacchio sarebbe compagnia,di sospiri ed attese.Quante possibilità dietro ogni forma,ogni lettera..Ciao Sciarada.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...