sabato 26 febbraio 2011

L'Urlo di Munch


" Una sera camminavo
lungo un viottolo in collina
nei pressi di Kristiania
con due compagni. Era
il periodo in cui la vita
aveva ridotto a brandelli
la mia anima.
Il sole calava, si era
immerso fiammeggiando
sotto l’orizzonte.
Sembrava
una spada infuocata
di sangue che tagliasse
la volta celeste.
Il cielo era di 
sangue sezionato
in strisce di fuoco,
le pareti rocciose infondevano
un blu profondo
al fiordo scolorandolo
in azzurro freddo, giallo e
rosso. 
Esplodeva 
il rosso sanguinante lungo
il sentiero e il corrimano,
mentre i miei amici assumevano
un pallore luminescente.
Ho avvertito
un grande urlo,
ho udito,
realmente, un grande
urlo, i colori della
natura mandavano in pezzi
le sue linee,
le linee e i colori
risuonavano vibrando,
queste oscillazioni della vita
non solo costringevano
i miei occhi a oscillare,
ma imprimevano altrettante
oscillazioni alle orecchie,
perché io realmente ho udito
quell’urlo - e poi ho dipinto
 il quadro L’urlo. "

Frammenti sull'arte 
Edvard Munch

11 commenti:

  1. Cara Sciarada la foto è magnifica e il tito azzeccatissimo! Buon fine settina!

    RispondiElimina
  2. Tones and textures are great on this one !

    RispondiElimina
  3. Non ho ancora capito come fai a scovare tutti questi particolari...complimenti e ciao

    RispondiElimina
  4. oh yes Siarada, what a cry !!! wonderful shot !
    wish you a lovely weekend !
    ciao bisous

    RispondiElimina
  5. Je veux croire que ce sont les racines du bien et non celles du mal, de celles qui ont enlevé Alessia et Livia !

    RispondiElimina
  6. Colpo d'occhio molto originale!!

    RispondiElimina
  7. Ecco dove è finito il celebre quadro trafugato!!

    RispondiElimina
  8. Sembrano le corde vocali in estensione mentre cantano passando dagli acuti ai bassi e viceversa....
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  9. Eccomi cara Sciarada per la prima visita al tuo stupendo blog, certo che sai usare bene l'obbiettivo, sono foto fatta da una che ne capisce di fotografia, io 60 anni fa sono stato a unascuola di come usare e sfruttare bene l'obbiettivo, sicuramente che oggi ci saranno altri mizzi più sofisticati do allora..
    Ora ti devo ringraziare che ti sei messa trai miei lettori, credo che ti seguiuò ricuramente.
    Se hai del tempo leggi i capitoli della mia vita, ne sono sicuro che capirai tante cose di questo arzillo vecchio che no si arrende mai.
    Buon fine settimana cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  10. Hello! Very beautiful photo!

    RispondiElimina
  11. Ciao Sciarada!
    Beautiful forms shaped by nature!
    A great week for you!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...