sabato 26 novembre 2016

" Alla fine di novembre "

"Alla fine di novembre, durante il disgelo, il treno della linea ferroviaria Pietroburgo - Varsavia si andava avvicinando a tutta velocità, verso le nove del mattino, a Pietroburgo. L'umidità e la nebbia erano tali che s'era fatto giorno a fatica; dai finestrini del vagone era difficile distinguere alcunché a dieci passi a destra e a sinistra ..."

L'idiota
Fedor M. Dostoewskij 


Palazzo d'Inverno - San Pietroburgo 

10 commenti:

  1. Quando la letteratura è Letteratura...

    RispondiElimina
  2. Quando la letteratura è Letteratura...

    RispondiElimina
  3. Sembra sia stato scritto per descrivere le finestre del mio appartamento, appannate perché l’idiota dell’appartamento sopra il mio è uscito lasciando rubinetto aperto della vasca regolarmente tappata.
    Buona domenica, un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
  4. Il mio professore di filosofia del liceo, che era "appassionato" di Russia e di San Pietroburgo, ci citò proprio questo pezzo. Me lo hai fatto ricordare con piacere :)

    Buona domenica :)

    RispondiElimina
  5. Il mio autore preferito, lo leggo e lo rileggo riscoprendolo sempre nuovo. Ho anche dei bei ricordi di San Pietroburgo che ho visitato alcuni anni fa. Il mio passaggio è anche per scusarmi della prolungata assenza ma ho ospiti a casa mia i miei cugini che vivono in Argentina e quindi mi dedico un po' a loro.
    Buona domenica.
    Antonella

    RispondiElimina
  6. bellissimo passo di un grande autore...
    buona domenica cara a presto

    RispondiElimina
  7. Un grande autore, un bellissimo passo... sempre meritevole di una rilettura.
    Buona settimana, un caro saluto Stefania

    RispondiElimina
  8. Bartolomeo Rastrelli, architetto italiano che ha progettato il Palazzo d'Inverno, ho detto tutto mi pare?

    RispondiElimina
  9. Sto povero novembre viene descritto sempre con un allegria che mamma non te voglio dì'.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...