giovedì 7 febbraio 2019

Dalla brina di febbraio


... Il Mattino tranquillo
Nato dalla brina di Febbraio.
Piegandosi dal cielo, nell' azzurro della gioia,
Baciò la fronte alla Terra.
E sorrise sul mare silente,
E invitò i fiumi gelati a essere liberi
E con la musica svegliò tutte le fonti,
E respirò sui monti ghiacciati ... 

L'invito
Percy Bysshe Shelley 
Liberamente tradotta da me medesima

10 commenti:

  1. Un pensiero bellissimo.
    Ciao Sciarada.

    RispondiElimina
  2. Secondo me più che svegliò si adagiò. È vero? ♡

    RispondiElimina
  3. Cara Sciarada, quanto poetica sei!!! Complimenti cara amica.
    Ciao e buona serata con un abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Febbraio, il mio mese di nascita, ti ha ispirato versi superbi, mia carissima Diletta

    RispondiElimina
  5. i lirici romantici hanno quel non so che di nostalgico che li rende tutti belli allo stesso modo

    RispondiElimina
  6. Romantici versi che sanno di imminente primavera.sempre ottime scelte,cara Sciarada.Un abbraccio.

    RispondiElimina
  7. Il ritmo di una dolce fiaba: brava!

    RispondiElimina
  8. Bei versi. PS: Complimenti per la traduzione!

    RispondiElimina
  9. Grazie a tutti e Anna, con le libere traduzioni il secondo te è vero :-)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...