domenica 27 marzo 2016

" Venne la Pasqua, la gaia festa ... "

" ... Venne la Pasqua, la gaia festa dei campi coi suoi falò giganteschi, colle sue allegre processioni fra i prati verdeggianti e sotto gli alberi carichi di fiori, colla chiesuola parata a festa, gli usci delle casupole incoronati di festoni, e le ragazze colle belle vesti nuove ..."

Nedda - Vita dei campi
Giovanni Verga


Felice Pasqua a voi !

martedì 22 marzo 2016

" Tutti giù per terra "

Non esiste un posto in cui si è al riparo dalla stupidità.
Solidarietà a Bruxelles



" ... E voi a divertirvi andate un po' più in là 
andate a divertirvi dove la guerra non ci sarà. 

La guerra è dappertutto, Marcondiro'ndera 
la terra è tutta un lutto, chi la consolerà? 
Ci penseranno gli uomini, le bestie, i fiori, 
i boschi e le stagioni con i mille colori. 

Di gente, bestie e fiori no, non ce n'è più 
viventi siam rimasti noi e nulla più. 

La terra è tutta nostra, Marcondiro'ndera 
ne faremo una gran giostra, Marcondiro'ndà. 
Abbiam tutta la terra Marcondiro'ndera 
giocheremo a far la guerra, Marcondiro'ndà. "

Girotondo
Fabrizio De André


Giudizio Universale (particolare)
Beato Angelico
1431 circa
Museo Nazionale di San Marco - Firenze

domenica 20 marzo 2016

Equinozio di primavera in corona di Palme

La primavera ritorna, scioglie i lacci dell'inverno e con un soffio di zefiro riporta la luce nel mondo. Quest'anno si cinge il capo con una corona di Palme.


" Già sciolti i gelidi lacci, leggera
Sen torna e tiepida la Primavera;

Già l’equinozio riede, e al giocondo
Spirar di zefiro si schiara il mondo... "

46 - Poesie
Gaio Valerio Catullo


Buon equinozio di primavera e lieta Domenica delle Palme

Per chi è interessato

mercoledì 16 marzo 2016

Con marzo tornano ...



" ... Col marzo tornarono le allodole nel piano, i passeri sul tetto, le foglie e i nidi nelle siepi ... "

Jeli il pastore 
Giovanni Verga

domenica 13 marzo 2016

Ruga di pietra

Ruga di pietra
il ricordo dondola
nell'anima mia

© Sciarada Sciaranti



giovedì 10 marzo 2016

Faville in Mi

Faville in Mi*
sortilegio di strega
in scena svela

© Sciarada Sciaranti


Mi* = Le sillabe iniziali dei primi sei versi dell' Inno a San Giovanni di Paolo Diacono sono caratterizzate da suoni che formano una scala musicale ascendente e nella prima metà dell’ XI secolo Guido Monaco detto Guido d’Arezzo le usò per dare il nome alle note.

Ut queant laxis     Affinché possano libere
Resonare fibris     Voci cantare
Mira gestorum      Di meravigliose gesta (tue)
Famuli tuorum      I devoti tuoi
Solve polluti         Dissolvi il peccato
Labii reatum         Dal (loro) labbro impuro
Sancte Iohannes   (Oh) San Giovanni

Liberamente tradotto

Successivamente, durante il XVI secolo alla scala musicale esacordo fu aggiunta la settima nota che venne chiamata " Si " dalle iniziali di Sancte Iohannes e nel 1600 per facilitare la pronuncia nel canto, " Ut " fu sostituita dall'attuale " Do " che deriva dal nome Dominus - Signore.

" Faville in Mi "  si appoggia dunque sull'aspetto semiotico della nota " Mi " e sta per Faville (impegnate) in meravigliose gesta.


martedì 8 marzo 2016

Donne per le donne

" ... Credevo che la violenza fosse nelle urla,
nelle botte, nella guerra e nel sangue.
Adesso so che la violenza è anche nel silenzio,
e qualche volta è invisibile a occhio nudo.
La violenza è il tempo che risana le ferite,
la sequenza irriducibile dei giorni,
l’impossibile ritorno indietro.
La violenza è quello che ci sfugge,
che tace, che non si manifesta,
la violenza è ciò che non ha spiegazione,
che resterà opaco per sempre ... "

Gli effetti collaterali dei sogni 
Delphine De Vigan


Donne corinzie 
300 a.C. circa
Allard Pierson Museum
Amsterdam

Buona Giornata Internazionale della Donna a voi !

domenica 6 marzo 2016

Dolcetto ?

L' oracolo si ferma sul confine della ragione di una scelta ... si guarda intorno e per comprendere aspetta il nostro arrivo .

Sciarada Sciaranti


- Oracolo: Dolcetto? 
- Neo: Tu sai già se lo accetterò, vero?
- Oracolo: Se non lo sapessi bell'oracolo sarei!
- Neo: Ma se sai già la risposta come posso fare una scelta?
- Oracolo: Perché non sei venuto qui per fare una scelta, la scelta l'hai già fatta, sei qui per conoscere le ragioni per cui l'hai fatta.

Dal film Matrix Reloaded

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...