martedì 19 aprile 2016

Il labirinto della vita


" Chi entra in un labirinto sa che esiste una via d’uscita, ma non sa quale delle molte vie che gli si aprono innanzi di volta in volta vi conduca. Procede a tentoni. Quando trova una via bloccata torna indietro e ne prende un’altra. Talora la via che sembra più facile non è la più giusta; talora, quando crede di essere più vicino alla meta, ne è più lontano, e basta un passo falso per tornare al punto di partenza. Bisogna avere molta pazienza, non lasciarsi mai illudere dalle ...apparenze, fare, come si dice, un passo per volta, e di fronte ai bivi, quando non si è in grado di calcolare la ragione della scelta, ma si è costretti a rischiare, essere sempre pronti a tornare indietro ...
Non ci si butti mai a capofitto nell’azione ... 
non si subisca passivamente la situazione ...
si coordinino le azioni ...
si facciano scelte ragionate ...
ci si propongano, a titolo d’ipotesi, mete intermedie, salvo a correggere l’itinerario durante il percorso, ad adattare i mezzi al fine, a riconoscere le vie sbagliate e ad abbandonarle una volta riconosciute. "

Autobiografia
Norberto Bobbio

9 commenti:

  1. Un testo particolarmente illuminante ed emozionante...
    Un immagine bella e significativa.
    Grazie stupenda amica!
    :)
    Luci@

    RispondiElimina
  2. Ineccepibile e da tenere presente.
    Cristiana

    RispondiElimina
  3. E' difficile rimanere lucidi Sciarà, belle parole ma nei fatti è n'artra cosa e nun sempre ce se riesce.

    Patrizia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A Patri tu ce riesci, che stai a dì' ?

      Elimina
  4. Click on "le labyrinthe".
    Ciao !

    RispondiElimina
  5. Buon compleanno Sciarà!

    Patrizia tua

    RispondiElimina
  6. E' così la vita, esattamente così...

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...