giovedì 30 aprile 2015

" Una cerulea pianura entro cui si incurva il cielo "


"...Era il mare calmato come una cerulea pianura, entro di cui s’incurva il cielo ai confini del mondo; erano spiegate tutte le vele; ed i nocchieri or dall’una parte or dall’altra guardando ansiosamente, desideravano scoprir di lontano o fosca nube, o tumulto nell’onde, siccome indizi di prossimo vento; ma venivano delusi nelle loro speranze, nate e spente più volte il giorno. Perché appena di tempo in tempo si scuotevano le ampie vele destando qualche lusinga negli animi loro, subito con grida e festa correvano per disciogliere l’ancora: ma poi cessando l’ingannevole soffio del vento capriccioso, ritornava l’aura al silenzio muta come ne’ deserti; ed i nocchieri omai stanchi per lunga noia, s’erano alla fine sdraiati dormendo la maggior parte all’ombra delle vele..."

Le avventure di Saffo - Libro primo
Alessandro Verri

12 commenti:

  1. Si vede la curvatura della Terra in questa foto spettacolare, brava e forte il testo poco conosciuto!!!

    RispondiElimina
  2. Cara Sciarada, che spettacolo questa foto, l'orizzonte con quella curvatura da veramente l'impressione di una grande palla.
    Poi le tue belle frasi completano questo grandioso post.
    Ciao e buon primo maggio cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Bellissimo questo scatto. Adoro il mare e lo guardo dalla finestra tutte le mattine e spesso, quando arriva l'alba e vi è bassa marea, è possibile anche vedere l'Albania...uno spettacolo unico ;)
    Un abbraccione , buon primo maggio e buon fine settimana

    RispondiElimina
  4. la mer... comme je suis encore sur les routes avec un bord de mer...j'aime et je te félicite aussi pour les 5 ans! biz

    RispondiElimina
  5. Silenzio, le parole sono solo rumore, la musica già c'è.

    RispondiElimina
  6. Dà l'idea di infinito,di serenità,ma spesso questa calma apparente pare voglia avvolgere nel silenzio ,quasi un sudario,il rumore della morte.Bello il testo di Saffo.Ciao,cara Sciarada.

    RispondiElimina
  7. Fantastica...soffermarsi e perdersi in questo mare e tra le parole di Alessandro Verri, è un sogno ad occhi aperti. Buona domenica Sciarada, un abbraccio :)

    RispondiElimina
  8. C'est vraiment tres joli!
    Bon week end!
    Photographe Gil Zetbase
    http://www.gilzetbase.com/

    RispondiElimina
  9. Mi viene voglia di gettare l'ancora e dormire all'ombra delle vele ... forse non è anocra il tempo.

    RispondiElimina
  10. Questi versi fanno proprio volare! Bellissimi!
    A presto .. Dream Teller ^^

    RispondiElimina
  11. Questa fotografia è bellissima e hai saputo accompagnarla con uno scritto emozionante.
    Un abbraccio.
    Antonella

    RispondiElimina
  12. Hi, Really great effort. Everyone must read this article. Thanks for sharing.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...