sabato 21 giugno 2014

L'estate è venuta

All'interno del manoscritto irlandese Ms Rawlinson B.502, risalente al XII secolo, è conservato un poema lirico composto nella prima metà del IX secolo e attribuito al leggendario capo dei Fianna: Finn mac Cumhaill (vedi Le voci delle colline), il quale, attraverso l'arte poetica, spiega ad un suo sottoposto che uscire per rifornirsi d'acqua è ora possibile senza più alcuna difficoltà perché l'inverno si è concluso, il freddo è passato ed è finalmente sopraggiunta l'estate (Per i celti e i loro discendenti l'anno era diviso in due parti inverno ed estate - vedi Samhain , Beltane e Litha ).



1
" L'estate è venuta, esuberante, libera,
fa incurvare il bosco ombroso;
salta la cerva, veloce, sottile,
e liscio è il percorso delle foche.

2
Dolce canzone canta il cuculo,
induce a sonni lievi;
saltellano gli uccelli sulle placide colline
e balzano gli agili cervi grigi.

 3
Il caldo ha invaso la tana del cerbiatto
e i cani lanciano grida armoniose;
la spiaggia sorride, bionda distesa
che inasprisce il rapido mare.

4
Suono di folli venti sulla cima
dal nero querceto di Drum Daill;
corrono levigate mandrie di cavalli
ai quali è rifugio Cúan Caill.

5
Il verde prorompe da ogni pianta,
frondosi i cespugli nel verde querceto.
L'estate è venuta, l'inverno è finito:
agrifogli contorti feriscono i cani.

6
Il merlo, erede del bosco spinoso,
canta vigorose melodie;
il mare selvaggio stanco si riposa
e salta il salmone screziato.

7
Il sole sorride su ogni terra
allontanando il brutto tempo.
Latrano i cani, i cervi s'aggruppano,
s'addensano i corvi. L'estate è venuta. "


1
Tánic sam slán sóer
díambi clóen cail cíar,
lingid ag* seng snéid,
díambi réid rón rían*.

Canaid cuí céol mbinn mblaith,
díambi súan sáim séim,
lengait éoin cínin crúaich
ocus dailm* lúaith léith.

3
Foss n-oss* rogab tess,
gáir dess cass cúan,
tibid trácht find fonn,
díambi lond ler lúath.

4
Fúam ngaeth báeth barr
dairi duib Drum Daill,
rethid graig máel múad,
díambi dín Cúan Caill.

5
Maidid glass for cach luss,
bilech doss dairi glaiss:
tánic sam. rofáith gaim,
gonit coin cuilinn caiss.

6
Canaid lon dron dord
díambi forbb caille cerbb,
súanaid ler lonn líac,
foling íach brec bedc.

Tibid grían dar cach tírm
dedlai lim fris-sil snom,
gárit coin, dáilit daim*,
for-berat brain, tánic sam.

Ag , daim e oss* = Sono termini che letteralmente si riferiscono alla mucca e al bue, ma nella forma poetica metaforica alludono alla cerva e al cervo: 
dam allaid  - bue della foresta
oss alta - bue che salta 
Rón rían* = Letteralmente - percorso delle foche - è una locuzione che denota il mare, rafforzata da rìan che in termini poetici da solo indica sempre il mare. 

12 commenti:

  1. Penso che l'estate nordica abbia in se' qualcosa di magico, quasi irreale...molto ben descritta nei versi che hai pubblicato.
    Buona domenica, Sciarada!

    Leonardo

    RispondiElimina
  2. Complimenti cara Sciarada, un post che ci fa capire che l'estate è una stagione particolare...
    Ciao e buona domenica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. che profondità ... bello penetrare l'essenza ... Serena domenica :-)

    RispondiElimina
  4. E' una lettura piena di armonia.
    L'estate è una stagione effervescente, trabocca di colori, sapori e gioia di vivere.
    Buona domenica sera,cara amica mia.
    Ciao:)
    Luci@

    RispondiElimina
  5. Questo canto ci proietta in un mondo fiabesco, leggero e pulito, dove tutta la bruttura è sparita. Senti i suoni e gli odori della Natura e dei suoi abitanti, in una moltitudine che vive e si muove in completa armonia gli uni con gli altri.

    RispondiElimina
  6. ::: (\_(\
    *: (=’ :’) :*
    •.. (,(”)(”)¤°.¸¸.•´¯`»Un fiore, un soriso, e tantissime benedizioni!
    ✿◕‿◕✿ ❀◕‿◕❀ ❁◕‿◕❁ ✾◕‿◕✾
    (> " " <) (> " " <)
    ( =’o'= ) ( =’o'= )
    -(,,)-(,,)- (,,)-(,,)-… Un flor, una sonrisa, y tantas bendiciones!
    (> " " <) (> " " <) (> " " <)
    ( =’o'= ) ( =’o'= ) ( =’o'= )
    -(,,)-(,,)- -(,,)-(,,)–(,,)-(,,)-….
    ___________$$$$$$$$
    ___$$$$$$$__$$$$$$__$$$$$$
    __$$$$$$$$$_$$$$$_$$$$$$$$
    ___$$$$$$$$$_$$$$$_$$$$$$$
    ____$$$$$$$$_$$$$_$$$$$$$
    ________$$$$$_$$$_$$$$$
    _$$$$$$$$$_$(O)(O)$_$$$$$$$$$
    $$$$$$$$$$$(O)(O)(O)$$$$$$$$$$
    $$$$$$$$$$$_(O)(O)_$$$$$$$$$$$
    _$$$$$$$$$_$$$$_$$_$$$$$$$$$
    _________$$$$$_$$$_$$$$$
    _____$$$$$$$$_$$$$_$$$$$$$
    ____$$$$$$$$$_$$$$$_$$$$$$$
    ___$$$$$$$$$_$$$$$_$$$$$$$$
    ____$$$$$$$__$$$$$$__$$$$$
    _____________$$$$$$__$$
    ______$$$$$__$$$$$__$$
    _____$$$$$$$_______$$
    ___$$$$$$$$$$$_____$$
    _____$$$$$$$$$____$$
    ________$$$$$$$__$$
    __________$$$$$_$$
    ___________$$$$$$
    ____________$$$$
    _____________$$
    ____________$$____$$$$$$$
    ___________$$___$$$$$$$$$
    ___________$$___$$$$$$$
    ___________$$_$$$$$$
    ___________$$_$$$$$
    ___________$$$$$$
    ___________$$$$
    ____$$$$____$$$____$$$$
    __$$$$$$$$$_$$_$$$$$$$$$
    _$$$$$$$$$$$_$$$$$$$$$$$$
    _$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$
    __$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$
    ____$$$$$$$$$$$$$$$$$$$
    ______$$$$$$$$$$$$$$$
    ________$$$$$$$$$$$
    _________$$$$$$$$$
    __________$$$$$$$
    ____________$$$$♥♥http://lucenelcuore.blogspot.it/ ♥ ♥

    RispondiElimina
  7. Post interessante! Buon Litha.
    Un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
  8. Mi pare di essere tornata a quei tempi, con l'anno di due stagioni: inverno ed estate.

    Baci, mia Diletta !

    RispondiElimina
  9. Molto interessante questo post.
    I celti sono un popolo ancora poco conosciuto, mi piacerebbe scoprire ancora molte cose su di loro.
    Bello questo poema che ci hai proposto.
    In fin dei conti credo che forse anche oggi sembrano sparite le "mezze stagioni".
    Abbraccissimi!

    RispondiElimina
  10. Ciao Sciarada!
    Come sempre i tuoi post sono cultura,mi piace leggere argomenti a me sconosciuti e ti ringrazio per questo! mi hai pure riportato a quand'ero bambina quando le stagioni erano ben distinte e l'arrivo dell'estate portava profumi inconfondibili come quello del fieno..adoro
    Buona domenica sera amica cara,abbracci e sorrisi in quantità
    Bacio

    RispondiElimina
  11. Gtazie per averci rappresentato con questo post l'estate...., la stagione più bella.
    Un abbraccio cara Sciarada e grazie per gli auguri

    RispondiElimina
  12. Cool ! I love to walk under tress.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...