giovedì 18 aprile 2013

"Cos'è che agita così l'acqua?"


"Tremuli cerchi si allargavano, s'incrociavano, scemavano sull'immobile specchio d'acqua. "Cos'è che agita così l'acqua?" chiese sottovoce, intimidito dal mistero..."

Un uomo del popolo
Ursula Kroeber Le Guin
scrittrice e glottoteta  - creatrice di lingue artificiali

10 commenti:

  1. Sembra camminare sull'acqua, senza peso, eterea come una piuma. Alla fine .. perchè no, lei è fatta di vento.
    Una buona giornta
    Joh

    RispondiElimina
  2. Sono sempre originali e mai banali le tue foto.
    Buon fine settimana, un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
  3. Scatto "parlante" mia Diletta!

    Bacioni e buon fine settimana a tutta la bella famiglia.

    RispondiElimina
  4. ciao Sciarada, bellissima foto e suggestive parole, intriganti, grazie buon fine settimana a presto rosa.))

    RispondiElimina
  5. Ciao Sciarada, que tal amica!
    Scopri il mistero questa bella anatra? :)
    Un abbraccio grande e buon fine settimana.

    RispondiElimina
  6. Affascinante oltre che grandemente creativo il lavoro di un glottoteta. Non sono molti al mondo.
    C'è una poesia sottile in quella breve frase che hai riportato, così come in quell'uccello candido (non riesco a vedere se si tratta di un cigno) che sembra girato a specchiarsi nell'acqua e pare sia la sua immagine riflessa a creare agitazione nell'acqua stessa.

    RispondiElimina
  7. Bellissimo click, è suggestivo e speciale!! Molto bello anche il pensiero ch l'accompagna, brava.
    Ciao:)
    Stefania

    RispondiElimina

  8. …un sasso imprevedibile
    che buca la pelle dell’acqua
    in cerchi che si allargano
    e svaniscono...

    ...è la bellezza di Narciso tramutata in candida innocenza...abbraccio...

    RispondiElimina
  9. So cute. The symbol of Innocence. Lovely photograph Sciarada.

    RispondiElimina
  10. A moment of silence! Great Sciarada!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...