domenica 1 aprile 2012

Brodo primordiale


" Al principio, è certo, nulla esisteva, né il cielo, né la terra, né lo spazio fra i due. Allora il Nonessere, avendo deciso di essere, divenne spirito e disse: "Possa io essere!" Riscaldò se stesso e da questo calore nacque il fuoco. Si scaldò ancora di più e da questo calore nacque la luce. "


Taittirīya Brāhmaṇa*

Taittirīya Brāhmaṇa= testo del Kṛṣṇa Yajurveda ( definito Yajurveda nero, più antico e meno puro) - che insieme al Sukla Yajurveda ( definito Yajurveda bianco, più recente e più puro) compone la terza antologia di inni sacri chiamata " Yajur Veda - Conoscenza delle formule sacrificali ", che fa parte di una più ampia raccolta di sacri scritti sanscriti: " i Veda - Conoscenza, Saggezza, Sapienza ", che contengono i principi della religione vedica, del Brahmanesimo e dell'Induismo.

Buona Domenica delle Palme a tutti!

Entriamo nella Settimana Santa 2012, per saperne di più cliccare su Domenica delle Palme e Settimana Santa 

13 commenti:

  1. Grazie cara Sciarada di questa bellezza, foto misteriosa.
    Buona serata amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. buona domenica anche a te cara!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Buona Settimana Santa, Sciarada.

    Baci

    RispondiElimina
  4. Grazie, buona settimana Santa anche a te. Un caro saluto.

    RispondiElimina
  5. Buona Semana Santa, cara Sciarada.

    RispondiElimina
  6. Interessante questa precisazione sull'Yajurveda.
    Ciao buona giornata, un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
  7. Sciarada...buona settimana santa anche a te... sono venuta a trovarti e accanto alla profondità degli scritti in sanscrito dei Veda,trovo leggera , gioiosa ed gradevolissima l'armonia della tua pagina dove nascita, natura, vita ha la genialità dei piccoli.
    Un caro abbraccio

    RispondiElimina
  8. magnifique photo..bonne semaine de pâques!

    RispondiElimina
  9. Un post bellissimo che ci ricorda le nostre origini, le origini dell'uomo e del Tutto.

    RispondiElimina
  10. Belle parole, ma strano chiamare a Dio il Nonessere (penso si riferisca a Lui perché è in maiuscolo) perché Egli è L'Essere in se, il perfetto Essere...

    Gesù è morto per noi ed il giorno di Pasqua è risorto per dare speranza, amore e pace. Questo è l'augurio che vorrei dare a tutti! ricordiamo le sofferenze di Gesù e viviamo tutti uniti, per dare speranza a chi ne ha bisogno, amore, serenità e tanta pace. Auguri di Buona settimana santa e una santa Pasqua!

    RispondiElimina
  11. Per Mirta
    Il Nonessere e l'Essere fondamentalmente rappresentano la volontà di "quell'Uno che respira senza vanto, per sua propria forza" (Dio), che decide di essere non manifesto (non essere) nel Nonessere e manifesto (essere), attraverso l'atto della creazione, nell' Essere.
    Il Nonessere e l'Essere sono due
    aspetti di "quell'Uno", del Divino ed è per questo che vengono scritti in maiuscolo!

    Un abbraccio a te e agli altri amici!

    RispondiElimina
  12. e dopo il brodo primordiale e la nascita della luce, la zolla tettonica si fratturò, ma chi ne faceva parte continua ancora a volerne sanare la frattura.
    ti voglio ringraziare per i tuoi post e per le tue sincere parole ed affetto che sempre sai donare. Mi sei molto cara... ed anche simpatica...

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...