sabato 24 marzo 2012

Ritorno a casa ...


Nel distretto del Gulistan della provincia di Farah in Afghanistan, alle ore 18:00 (14:30 ora italiana) di sabato 24 marzo 2012,  in un attacco sferrato a colpi di mortaio da un gruppo di talebani, alla Forward Operative Base "Ice", un altro militare, impegnato nella missione Isaf della Nato, ha perso la vita.


Michele Silvestri 
17 maggio 1978 - Napoli
Sergente del 21° Reggimento Genio Guastatori della Brigata Garibaldi Bersaglieri di Caserta


11 commenti:

  1. Addolorata dalla triste notizia esprimo il mio cordoglio alla famiglia Silvestri

    RispondiElimina
  2. Un ritorno di lacrime, purtroppo. Un'altra giovane vita spezzata! L'odio umano non conosce frontiere.

    RispondiElimina
  3. È una tristezza senza fine, li chiamiamo soldati che portano la pace ma vengono decimati continuamente, mi domando quando finira???
    Buona domenica cara Sciarada.
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Ogni volta che leggo di un lutto tra i militari italiani o stranieri all'estero, penso a quanto tempo ci vorrà ancora perchè il mondo cambi in meglio.

    RispondiElimina
  5. Brividi e lacrime, senso di'impotenza e ribellione all'ingiustizia questo sentiamo ogni volta.
    Buona domenica Sciarada, un abbraccio.

    RispondiElimina
  6. ...e siamo a 50.

    Quanto dolore e quanta tristezza...

    Condoglianze alla famiglia.

    RispondiElimina
  7. Questi poveri ragazzi! Com'è ingiusto e vergognoso perdere la vita in questo modo!

    RispondiElimina
  8. Ciao Sciarada e una continua strage inaudita
    porgo il mio cordoglio alla famiglia,
    buona serata
    Tiziano.

    RispondiElimina
  9. Io onorerei anche le persone che si stanno uccidendo perché deprivate della speranza, senza denaro perché le banche i soldi te li danno se tu hai soldi altrimenti puoi anche crepare.
    I media ufficiali dicono quasi nulla in merito,
    Chiaramente sono molto dispiaciuta anche per questi ragazzi che per sfuggire ad una vita di miseria si arruolano senza sapere dove vanno e a volte muoiono. Sono tutte persone uccise moralmente dai nostri governi.

    Un caro abbraccio Sciarada

    RispondiElimina
  10. Ciao Sciarada !
    Quelle tristesse tous ces soldats qui meurent dans ce pays si lointain, et pour qui, et pourquoi ?
    Un solat francis qui avait été très gravement blessé au cours d'une attaque par un Taliban alors que lui et ses copains d'infortune étaient en entraînment, est mort de ses blessures hier ou avant hier.

    RispondiElimina
  11. Ciao Sciarada, quanti morti, perché anche quelli francesi non sono pochi, senza contare poi gli attentati terroristi che secondo me aumenteranno nel futuro. Non so se in Italia le TV abbiano dato la notizia di Montauban e Tolosa, ma credo di sì perché era veramente ignobile. E tutto questo perché? Per poi avere una più forte potenza da parte degli integralisti? Attenzione che non mi riferisco solo a quelli mussulmani, ma a tutte le forme di integralismo.
    Buona serata domenicale.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...