martedì 13 settembre 2011

Ab Corylo











"Il suo cocchio è un guscio di nocciola, lavorato dal falegname scoiattolo o dal vecchio verme, da tempo immemorabile carrozzieri delle fate. In questo aggeggio ella galoppa da una notte all’altra attraverso i cervelli degli amanti, e allora essi sognano d’amore."

Descrizione della carrozza della regina Mab,  levatrice delle fate, fatta da Mercuzio nella tragedia  "Romeo e Giulietta" di Shakespeare

12 commenti:

  1. Sono rimasto abbagliato.
    GRAZIE
    Paolo

    RispondiElimina
  2. Shocking! Fotografie molto belle.
    Saluti.

    RispondiElimina
  3. Alcune foto meravigliosa, Sciarada!
    Il mio nocciolo è troppo giovane per darmi noci. Questo è particolarmente scoiattolo Quinou. Non mi piace il sapore di nocciola, tranne quando si è raffreddata, come la vostra foto.
    Ciao!.

    RispondiElimina
  4. Sciarada, sai lasciarmi sempre a bocca aperta e per le citazioni e per le foto...

    Abbraccio grande, fatina.

    RispondiElimina
  5. Siamo alla super eccellenza!!!!!Complimenti!!!!

    RispondiElimina
  6. Mio nonno aveva due cose che io adoravo, l'uva fragola, tanta tanta e delle magnifiche piante di nocciole. Io passavo le ore nella loro contemplazione e ne gustavo il sapore, le mangiavo con gli occhi della innocenza. Le tue foto mi hanno ricordato quel tempo che è ancora qui!

    Ciao, ti voglio bene

    RispondiElimina
  7. Un guscio di nocciolo....una carrozza...le fate....e le tue foto...irrealtà nella realtà!!..brava!!:))

    RispondiElimina
  8. Foto e citazione... da incanto!

    RispondiElimina
  9. Sciarada mi fai ricordare i tempi in cui andavo a nocciole non molto distante da Venezia: a Segusino, vicino a Fener. Ma poi non arrivava nessuna fata perché ho dovuto non crederci più molto presto. Buona serata.

    RispondiElimina
  10. I love these light-pictures! Sublime!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...