giovedì 1 settembre 2011

21 settembre 2011 a piazza Monte Citorio

" Matrix è ovunque. È intorno a noi. Anche adesso, nella stanza in cui siamo. È quello che vedi quando ti affacci alla finestra, o quando accendi il televisore. L'avverti quando vai a lavoro, quando vai in chiesa, quando paghi le tasse. È il mondo che ti è stato messo davanti agli occhi per nasconderti la verità." 

"Tu sei uno schiavo, Neo. Come tutti gli altri sei nato in catene. Sei nato in una prigione che non ha sbarre, che non ha muri, che non ha odore. Una prigione, per la tua mente!"

"È la tua ultima occasione, se rinunci non ne avrai altre. Pillola azzurra, fine della storia: domani ti sveglierai in camera tua, e crederai a quello che vorrai. Pillola rossa, resti nel paese delle meraviglie e vedrai quant'è profonda la tana del bianconiglio. Ti sto offrendo solo la verità, ricordalo. Niente di più."

"Che vuol dire reale? Dammi una definizione di reale. Se ti riferisci a quello che percepiamo, a quello che possiamo odorare, toccare e vedere, quel reale sono semplici segnali elettrici interpretati dal cervello. Questo è il mondo che tu conosci. Il mondo com'era alla fine del XX secolo. E che ora esiste solo in quanto parte di una neuro-simulazione interattiva che noi chiamiamo Matrix. Sei vissuto in un mondo fittizio, Neo."

"Benvenuto nella tua desertica nuova realtà."

"Cerco di aprirti la mente, Neo, ma posso solo indicarti la soglia. Sei tu quello che la deve attraversare."

"Devi lasciarti tutto dietro, Neo. Paura, dubbio, scetticismo. Sgombra la tua mente."

"Prima o poi capirai, come ho fatto anch'io, che una cosa è conoscere il sentiero giusto, un'altra è imboccarlo."


Morpheus a Neo

"Allora, cosa vi serve, a parte un miracolo?"

Tank

dal film "Matrix"


Benvenuti nel mondo reale dove mentre eravamo occupati a fare altro è stata tessuta intorno a noi una tela invisibile, benvenuti in questo mondo dove attraverso lo strumento del debito pubblico, il nostro paese verrà scarnificato è ridotto ad uno scheletro senza valore, divoreranno il patrimonio pubblico fino ad intaccare la nostra riserva aurea che è la quarta per importanza a livello mondiale. Siamo sulla via del non ritorno dove  il presente  è un'illusione e il futuro una scatola vuota che non si riempirà.   


Il 21 settembre sosteniamo l'Italia con la nostra presenza a piazza Monte Citorio,
noi italiani non siamo una fonte di energia da sfruttare. 


P.S. Io non so e sinceramente non riesco neanche a percepire  quale sia  il grado di consapevolezza degli italiani nei confronti della vera realtà italiana, europea e mondiale che è di gran lunga peggiore di quella che viene rappresentata, una realtà in cui giochi di potere poco trasparenti che fanno gli interessi di pochi, si manifestano, citando un solo  esempio pratico, con il tentare di fare entrare dalla finestra ciò che noi in Italia, attraverso il referendum, non abbiamo fatto entrare dalla porta ovvero la privatizzazione della gestione dell'acqua. 

"Purtroppo il governo non solo non ha ancora attuato le indicazioni referendarie retrocedendo sulle privatizzazioni già attuate e abolendo i profitti sull'acqua ma, con la manovra economica in fase di discussione parlamentare e già approvata con Decreto Legge n. 138 del 13 agosto scorso, ha riproposto (negli articoli raggruppati sotto il Titolo II) in altra forma la sostanza delle norme abrogate con volontà popolare.

Infatti, l'articolo 4 ripresenta il vecchio Decreto Ronchi e persino nuove date di scadenza per le prossime privatizzazioni dei servizi pubblici locali. Addirittura l'articolo 5 arriva a dare un premio in denaro agli enti locali pur di convincerli a lasciare al mercato delle privatizzazioni i propri servizi essenziali per le comunità. Un premio che dovrebbe servire per fantomatici investimenti infrastrutturali quando invece ai Comuni vengono sottratti trasferimenti essenziali per le loro funzioni."

9 commenti:

  1. Presidio permanente in tutte le piazze d'Italia.Salutoni a presto

    RispondiElimina
  2. Io però voglio essere ottimista, amo il mio paese e conosco una sola parola d'ordine " grande Italia"!!!

    RispondiElimina
  3. E la speranza è l'ultima a morire...

    RispondiElimina
  4. Hello Sciarada!
    Hope everything will be ok! Viva Italia!

    ***
    Have a nice and happy weekend****

    RispondiElimina
  5. IO sono meno ottimista perchè manca la consapevolezza dei rischi e dei problemi, troppi che pensano di essere furbi e derubano il patrimonio di tutti, acqua come ossigeno deve essere di tutti

    RispondiElimina
  6. Questo subdolo tentativo di privatizzare di nuovo l'acqua, dopo che il popolo ha espresso chiaramente il suo dissenso, è semplicemente disgustoso... Apprezzo tantissimo persone come Ferrieri, che stanno lottando in prima persona senza cercare di cavalcare l'onda per interessi personali...Semplici cittadini, al di là di ogni colore politico, schierati in prima linea nell'interesse di tutti... Grazie Sciarada per averci informato del Presidio, dobbiamo fargli la massima pubblicità, è troppo importante!

    RispondiElimina
  7. Ciao Sciarada, purtroppo io penso che il grado di consapevolezza degli italiani sia altamente intaccato dalla televisioni e sappiamo tutti a chi sono in mano. Spero vivamente che l'Italia rimonti la salita che si preannuncia molto ripida, ma come sappiamo la speranza è l'ultima a morire. Purtroppo non è con i sotterfugi politici che si risolverà il problema. Buonanotte.

    RispondiElimina
  8. Well put together post. Hope things work out for your beautiful country. There are a lot of parallels that I can take from The Matrix in my country too.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...