sabato 3 luglio 2010

Lo specchio di Golconda - Il peso della giovinezza

Corri ragazzo corri, va in fretta alla casa dei tuoi genitori e ringraziali, se li hai persi, va alla loro tomba e prega su di essa. Mostrati felice perché sei vivo, ben sanno quante notti, hanno chiesto e continueranno a chiedere che ti sia concesso ancora un giorno.
Loro non è la colpa se tu muori di fame, se non puoi curare i tuoi figli, se l'aria che ti è concesso respirare è solo quella che esce dalle fogne, se avessero potuto scegliere, non qui, non in questo paese avrebbero posato il loro amore.
Il paese della libertà, dell'onore, delle pari opportunità che ti chiede solo di darti da fare.
Ma si, cosa ci vuole ad arrivare lassù , qualche furto qua e la, un paio di condanne penali, due o tre mogli e qualche compagnia occasionale, bastano anche semplici tentativi di estorsione et voila il gioco è fatto sei pronto per essere onorevole.
Certo per salire più in alto devi metterci maggiore impegno, qui non si fanno favori, niente sconti devi scegliere, altrimenti non lamentarti se ti chiamano "bamboccione". Cazzo! Come devono dirtelo, non ti bastano i continui, assidui, frequenti esempi che ti
danno? Deciditi, almeno due o tre litri di sangue infetto, piazzali! Poi vedrai il resto verrà da se. Non voglio illuderti, ma se ti applichi con impegno forse ci scappa anche una macchina blu con tanto di scorta, i bastardi verranno protetti. Però se tutto questo proprio non ti riesce, se proprio non vuoi elevare la tua vita, se credi di non farcela anche a costo di negare a te stesso e a chi ami la speranza di una esistenza migliore, anche la più piccola, allora continua a ringraziare i tuoi genitori affinchè non si stanchino di pregare chi può concederti un altro giorno di vita.
Comunque ricordati, io parlo a me stesso e sono un vigliacco, tu pensa solo se mi somigli un po'.

© Golconda 

3 commenti:

  1. Pazzo furioso di un Golconda oggi io e te soffriamo dello stesso tipo di pazzia perchè sono d'accordo con quello che dici, ma obietto solo su una cosa: i nostri figli devono e meritano di nascere in questo splendido paese, dove la bellezza, l'arte, la cultura, la natura ecc. hanno gettato le loro fondamenta. Noi dovremmo insegnargli ad essere un'alternativa, uomini che bonificano li dove si respira l'aria delle fogne, uomini che sanno che chi troppo si eleva a danno degli altri, prima o poi cade e si fa male, uomini consapevoli che il loro onore non ha prezzo. Certo noi non abbiamo avuto grandi possibilità di scegliere tra la qualità, l'offerta era pessima a prescindere, però abbiamo la grande possibilità di regalare al futuro la qualità con i nostri magnifici figli.

    RispondiElimina
  2. superbo. Anche se lei ha ragione

    RispondiElimina
  3. I am thinking a lot is lost in translation here . Or, MayBe That I am just not a very deep person .

    You had the website right for the river baptism blog. Send me your email and I'll email it to you so all you will have to do is just "click on it". My email is cassiejo@juno.com

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...